close
img_3049

Zona Brera – Mi sono recata al Damascegliere i primi di settembre, a tre giorni dall’apertura, su suggerimento del mio amico Shane Eaton, sempre informatissimo, che ne aveva sentito parlare.

All’inizio non riuscivo a trovare il locale poichè mi ero fermata al civico più avanti, poi ho visto delle persone sedute ai tavolini fuori e mi sono avvicinata. Nessuna insegna, nessun indizio che si trattasse del locale giusto, ma appena varcata la soglia non ho avuto dubbi (da quel poco che avevo captato sul web già prima di uscire di casa): uno spazio raccolto, raffinato ed elegante, ma dove non ti senti osservato nemmeno sei vai da solo come me, anzi respiri l’aria dei locali internazionali, o almeno questa è stata la mia prima impressione.

Il proprietario, Mattia Pastori, dopo aver lavorato all’Armani Bamboo e al Mandarin Oriental, ha dichiarato di voler ricreare il bar di un hotel di lusso al di fuori di un hotel, e a mio parere ci è riuscito perfettamente! Infatti il servizio e la professionalità sono da dieci e lode e sia lui che gli altri collaboratori sono impeccabili e super gentili. Già dalla mia prima visita sono stata trattata come una principessa! In nessun altro locale a Milano mi sono sentita così importante e speciale.

Avevo letto su un articolo che il nome Damascegliere deriva da un antico ballo milanese in cui, stranamente, era la dama a scegliere il cavaliere. Se così fosse sarebbe il mio ballo! 😀 In ogni caso e scherzi a parte, non ho altre informazioni al riguardo, ma la prossima volta chiederò a Mattia!

I cocktail sono formidabili, ma c’era da aspettarselo visto che Mattia Pastori ha rappresentato l’Italia per ben due volte, quest’anno compreso, alla World Class competition che si è svolta a Miami, dove si sono sfidati i migliori bartender al mondo.

Gli ingredienti dei drink sono bilanciati in maniera perfetta, con abbinamenti originali e con l’uso di distillati di alto livello.

La cosa che mi ha colpito fin da subito sono gli incredibili bicchieri in cui vengono serviti i drink, alcuni dei quali sono davvero particolari… Primo fra tutti quello del The Scorpion Bite, un cocktail a base di mezcal servito in uno scorpione di vetro! Spettacolare! Ma anche gli altri non sono da meno… (guardate le foto!)

img_3974
The Scorpion Bite

Stretto collaboratore di Mattia al Damascegliere è Vincenzo Losappio, rinomato bartender che ha creato un cocktail che si ispira alla sua città d’origine: si tratta del Milano-Barletta, una rivisitazione pugliese del Milano-Torino, in cui l’accoppiata Campari-Vermouth viene sostituita da quella Campari-Rosso Barletta. Io purtroppo non essendo un’amante del Campari non ho avuto modo di assaggiarlo, ma ho saputo che sta riscuotendo un successo oltre le aspettative.

Il Damascegliere non è solo un cocktail bar, è anche ristorante, e i primi di ottobre ha inaugurato una sala al piano interrato molto intima e affascinante che dovete assolutamente vedere!! Ho avuto il piacere di cenarci la settimana scorsa e ho provato alcuni piatti dagli accostamenti curiosi, alcuni dei quali possono essere scelti anche in versione panino. Troviamo sia carne che pesce e in qualsiasi caso la materia prima è ottima.

Il mio ceviche di ricciola con guacamole e mais era fantastico e servito in un bicchiere da cocktail. Anche la pluma di maiale iberica con ricci di mare, nella sua versione panino, era molto interessante ed il maialino era tenerissimo.

I miei cocktail preferiti:

  • The Dark Side of Margarita
  • Milano Julep
  • Whiskey Sour
  • Elyx in Wonderland
  • The Scorpion Bite

Concludo scrivendo quello che ho pensato subito dopo la mia prima esperienza al Damascegliere (e qui non tutti saranno d’accordo): “Finalmente un locale come si deve in Corso Garibaldi!”

A mio parere, infatti, la maggior parte dei cocktail bar della zona sono modaioli ma di bassa qualità. Damascegliere se ne distingue sia per la bellezza ed eleganza, ma soprattutto perchè si beve (e mangia) BENE!!!

Damascegliere

Corso Garibaldi, 34 – 20121 – Milano

Tel. 02 94386592

Lunedì-Sabato 18:00 – 01:00

www.damascegliere.com

Review overview

Drink 10
Food 9.1
Location 9.9
Servizio 10
Rapporto Qualità-Prezzo 9.8

Summary

9.8 tech score

Tags : cocktailbarscocktailsdrinkfoodmilanomixologyrestaurants

Leave a Comment